Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

AFFATTO AFFATTO

affatto-affatto

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



AFFATTO AFFATTO. Avv. Cosi ripetuto e intensivo e quasi superlativo, affatto, daccapo affatto all attissimo. pieno si faccia buri. 1. 19. (C) Si puo dir che sia pazzo affatto affatto. Salv. Grandi. Prol. Erasi ancora Fitto nel capo (il granchio) di vide accinto alla partenza. 2. intelligenza vera del come affatto affatto, [t.] R. Buri. 193. Io mi vo disperare affatto affatto. miei. E 373. Orsu, ora Entro al mio cuore, che non ne posso far fuori affatto affatto, nacque un pensiero. Allegr. Rim. Leti. 36. Mi procacciate una litigiosa pensioncella..., perche ma ha piu di forza. della fame affatto affatto. [Cam.) Firenz. Op. 1. 285. Ma vedi se questa Selvaggia vuol la baia affatto affatto de casi = Fireni. Asin. 91. (C) si ch i me era pero d asino affatto affatto ; che ancorche elle sien tutte bugie, e non gnene caverebbe dal capo tutto 1 mondo. Cecch. Donzell. 1. 1. For. Be , Lapo, che ne dici? Lap. E dal nostro il taglio... noi siamo daccapo impacciarsi Disc. Anat. 2. 152. (C) Fortir/. Ricciard. 12. 73. (C) Resto fuor de sensi affatto affatto, Quando Io non uscir della Buca all Affatto affatlissimo, vale lo stesso, io non abbia a cascar Bellin. a vermi conto Con forestiera. In quanto se ei del discorso fam. Beni. Rim. affatto affatto, E non vuole ed e modo non era Berlin. Risp. Gio. Paol. 6. Ella (la censura) sta tutt affatto affattissimo come fu scritta da lui.