Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

ALLETTARE

allettare
allettare

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



ALLETTARE. [T.] V. a. Attrarre a se colla vista o coli aspettazione di d ci adeschi il piacere e Allectus. Degli uccelli, che colla vista o col canto tirano altri uccelli nell insidie tese. Car. Lett. 3. 106. (C) Di due merli (ho fatto incetto), cosa piacente. Frequent. del lat. un abito, un vizio nell strane abito e d quanto la vostra virtu e albergare Bern. Ori. 1. 6. apprendere ed esercitarsi, [t.] Segner. si tengono in gabbia. Cr. 10. 28. 5. Con altro che alletta. Borgh. Rip. allettano (gli uccelli). [t.J Prov. Tose. 244. Allettare i colombi alla colombaja. Altro uso nel proprio. Poliz. oltracotanza in voi s alletta? in coppia i can, chi guisa Col natio dolce in suo ammette, chi 1 richiama e alletta, [t.] Prov. Tose. 55. Il cane s alletta piu colle tirare a se le menti Fig. Ar. Fur. 14. 61. (Gh.) Geli. 49. Andatosene (il Piacere) La fredda notte ogni animale alletta. Allettare il sonuo, Indurlo. Fr. Giord. 46. (C) Perche fai le coltrici? per allettare il sonno..., e per riposarti. acerbetta Par. che minacci, e con sperarne di piacere vivo, o con principio di godimento, [t.] Mah. Rim. buri. 1. 273. Allettare il gusto. sin. fig. Fr. Giord.Pred. B. (C) Ci alletta il arredo, che alletti i guardi. inescamenti di diversi sapori. Petr. Cam. 44. magnificamente operare. Hifless. [Val.] Pallav. gli vigor dalie ; soggiorno di villa. Il luogo Le.z. 76. Allettar le viste de riguardanti, colla vivace disposizione de hen accordati colori. guisa i cavalieri alletta Nell ch a riposo per il mondo, comincio ad allettare gli uomini, [t.] Salvia. Disc. 1. 56. Non tanto un tordo cantatolo, di Allicio, affetto, un pensiero, tre schiamazzi, il contrario. [t.] Varch. Sen. Ben. 101. Grandissima forza ha = Agii. Pandolf. 26. (Man.) carezze che colla catena. 2. degli uomini. [t.] Cie. Uf. 77. Allettino gli animi della moltitudine alla benivoglienza (benevolenza). Car. Leti. il Gaina e i ] coll arte, coll artifizio, mi porta, l applicazione... m allettano mirabilmente. [Cam.] Plut. Adr. Inslr. Dick. 7. Si e quello che per ischerzo o trattenimento alletta gli uomini, all 53. altri che per allettare Crist. Op. mor. 4. 135. Tutto pero qui procurato di rendere lo stile, se non illustre, perche io non m arrogo dovizia da farlo tale, almanco non biasimo : dice il Fomentarlo voci s 132. co suoi appetitosi | ingannarlo, [r] Tass. Gerus. 17. lusinghe della carne. l Onesto che colle furberie di mestiere, colla ciarlataneria. [Giust.] Serd. St. Ind. 133. Il Zamorino si vi va, della sua forma arti di allettare a se Tornii. 40. La benigna spettatori Allettare gli uditori, 33. E mescolato il nuovo sdegno in gli scompagna, Chi giu il quel bel volto. .. Che occhi affezion d non mi allettar 3. Di pers. Attrarre minacciando alletta. [Cam.] i tordi cantajuoli, e gli In sul mare una bella giovanetta... Cantando ad ir da lei la gente alletta, E chi sforzo con fraudi e varie priva. ~ Tass. Ger. 5. 1. (Gh.) Mentre in tal [Cam.] G. B. L ora amor suo l insidiosa Annida. [t.] Geli. Porz. Mud. Or. volg. 29. Non ti lascerai allettare e tirare dalle gli Osservando io questa regola, di vilta nel cuore allette? (Alletti alle cose pubbliche; non quanto l arroganza v Leti. 71. sua natura, l vi possono la grazia (favore) de cittadini vi permettera. Borgh. Orig. Fir. 198. (C) Era questo onore delle statue un allettare gli animi de ricchi e polenti a bene e 3. (C) Vedi cos.a che alletta, ma ogni demonio Sicuramente e I cuore ed troppo con la speranza del bene. k. [t.] Tass. Ger. 7. Ne gli avidi soldati a preda alletta Questa mia poverta. Men propr. il seg. Ar. Far. 24. 34. (Gh.) Il vedere il demerito Io alletta A far che sia il fcllon di vita escluso. S. Non coni. Allettare un ci alletti, quanto ci rimuova... e d un animo; o Allettarsi quello nell animo. In senso di piu o men ignudo d ogni ed inusate che l uomo deliberatamente fa. Dant. lnf. 2. (C) Perche tanta allettare e vos generis tenuit fiducia vestri? e fomenti?) E 9. Ond csta (questa) Stana. 29. (C) (Nettuno ai venti.) Sper. 1. 17.) traduce cosi il Virg. Tantanc Abbiate buona cura... tu? accogli Chi serba [Val.] Car. (Eneid. qual nuova cagion Cosi subitamente 4. 60. (Gh.) Per Canac. 2. in Teat. scelt. Ti s alletta nel core Tanta disperazione ? C. Trasl. Vili. M. 9. 30. (C) Li nostri gli aspettarono al piano, allettandogli alla battaglia il luogo. [t.] La stagione alletta al e cruda alletta, [t.] Torricell. ameno alletta a abitarvi.