Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

AMBASCIATA

ambasciata
ambasciata

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



AMBASCIATA. [T.] S. f. Atto dell andare ambasciatore. In Cesare e Ambactus, voce gallica, off. a Cliente ; ed e anco germanica Dall essere a 3. 71. I designati (al persona fedele, puo venire l uso della estens. [tj] Magai. Leti. Una Not. Vocali, eccl. Ambascia; Viaggio per trattar negozi. dice che deriva dal longob. Legg. Borgogn. = Cron. Veli. 84. (C) ambasciata, fu dalla donna con in ambasciata: ma non faceano per me. 2.. La cosa o le cose dette o da dirsi nell ambasciata, [t.] Serdon. Stor. 13. 510. Fu rimandato Sav. Comp. Riv. Esposi l reale. Corsili. Stor. mess. volg. 426. Vassalli del suo re clic porterebbero un altra ambasciata, per accalorire e a suoi baroni, color delle penne accennava il tenore dell ambasciala, le rosse guerra, le bianche pace. Ambasciata di pace, di guerra. Corsin. Stor. Mess. volg. 130. Attribuendo (esposta) l ambasciata al re quell ambasciata in tempo elicisi ritrovava rigettato dai Messicani. Cavale. Frui. ling. 1. Porge l"mbasciata. Vili. M. 52. Espuosono {esposero) la loro ambasciata solennemente dinanzi a fiorentino. Monac. Rendere l ambasciata. altri grandi e buoni il servo, o cardinalato) erano la detta cagione. Malisp. Stor. Fior. 189. Disposta a divino favore il ricevere Carlo la prima. E 183. Il parve loro una grande superbia, quello [t.] Ambasciata e l dire consiglieri e di segrelarii. 4. re de Cristiani, ed egli eradi piccolo affare. con queste imbasciate nel palazzo (Man.) Le fecel ambasciata, [t.] Lett. 3. 114. Esposta la detta ambasciata, presa d amore, o sim. Bocc. tempo, discenderete a dimandare e supplicare alla e date le lettere e particolari dimande. G. V. ai nostri di si ricca sua ambasciata, [t.] Serd. Sior. 13.509. Tornasse a suoi con questa imbasciata. o. Le pers. mandate e il loro accompagnamento. [t.] Mandare piu ambasciate sollecitata. 1. Per Giord. Pred. fi. {) Quando arrivo l ambasciata alle porte di Roma. G. V. 12. 107. 3. Non si ricorda 7. 41. 1. (C) Fornita e onorevole ambasciata elio uscisse di Firenze. [t.] Oggidi / Ambasciata componesi di a uno de maggiori che gli era mandato a Uffizio dell ambasciatore e il Palazzo ch egli abita. Alloggia all ambasciata di Francia. Scrivere all ambasciata. Chiederle il passaporto. 5. Per eslens. fx. 1 Cas. Lett. cio eletto cittadini di Firenze adunati per l Inquisitor fra Michele, al quale furono fatte le Un amico, Un servo porta Anche di Messaggio privato. iiocc. Nov. 19. 20. (C) (limito il familiare a Genova, sua maesta reale l altre falla l Quasi del continuo sarei stato gran festa ricevuto. Fir. Disc. unim. 39. ambasciata del popolo signori e a molti ambasciate e abbracciate... 6. l ambasciata, non solo da casa a casa, ma da una a altra stanza. Ambasciate abilita di luogo e di Nov. 25. 5. (C) Ne per ambasciata di femmina ne per lettera ardiva di fargliele (farglielo) sentire. E 26. 8. Egli l ha segretissimamente con una solenne ambasciata. = Fr. voce moderna. [M.F.] // Magr. simile ambasciata si faccia a se medesimo.