Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

APPANNAGGIO

appannaggio

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



APPANNAGGIO. S. m. Dal v. lat. Pros. tos. 1. 7. Gh.) significante Dar pane, Alimentare. Portogli. Apanagio; spagn. e frane. Apanage; ingl. Appanage. (Gli.) Assegnamento, Patrimonio, Corredo. 2. [t.] Assegnamento fatto l appannaggio die in luogo ai principi del sangue. [M.F.] In questo senso, piu com. agi It. Piatto. 3. Per estens. si dice anche di qualsivoglia assegnamento per ricognizione o per altro. FUic. Pros. 103. (Gh.) Due belli Auditorini avremo in Firenze ; ma. che dira l Astudillo? e che gli daremo per suo appannaggio? Lam. Dial. cit. dall Alberti. Antonio tira 50 soldi solamente d appannaggio. Vivian. Lett. cit. e. s. E in grazia del S. Principe suo figliuolo , fermato dai regnanti ai secondogeniti o di quella n avea sostituito. 4. Fig. Cio die proprio d alcuno, elio Stato, e uno appannaggio Salvili. de bassi tempi Appanahe, Viene ad essere la nostra lingua uno de regali Prerogativa, Dole particolare, e sim. de nostri Principi. E 1. 28. Fino a che in onore ed in pregio della toscana lingua sara, bello appannaggio di questi fioritissimi Stati. [t.] Nel senso del 3 e del 4 non e da abusarne; sebbene anche Pietaggio, e altri tali, abbiano sim. usi di estens. o tras.