Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

DIRETTO

diretto
diretto
diretto

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



e Giove in k, nel sente, anzi sa di avere, una qualunque cognizione (foss e/ia l intensita o la dirittezza del volgersi e reggersi, o l intimita della tendenza. = D. 3. 8. (C) Siccome cocca in suo segno diretta. 2. E pg. Da nt. Purg. 17. (C) Mentre ch egli e ne primi ben diretto, E ne secondi se stesso misura, Esser Per Indirizzalo, e dicesi delle diletto. [r.] Fine diretto ; a cui la mente tende per primo, senz avere altri fini diversi da quello. |T.] che, d ordinario, rappresenta meglio principio, senza che la mente, per cercarla, debba ricorrere ad altro principio. Puo la conseguenza diretta non essere immediata, ma luogo a luogo o da ambedue. - Diretta dipendenza. Concorso diretto, quel chye prestalo Elezioni dirette. 5. Anche in me dirette. 5. vi s interponga altra pers. o cosa. [t.] Voto diretto, dato dagli elettori per eleggere a dirittura a un de suoi rivolti. [Ross.] L accordo diretto si i primi la stretta. 9. Per scelgano la pers adalla all per sinonimo di Fondamentale, per Conseguenza diretta, che scende dal cose sim. Red. Leti. filosofi rettamente distinguono la cognizione o, per ne rifratto, ne comunque modificato. modo allegorico. Dant. suo modo di mangiare e dei bere dee esser tutto piu diretto all umettante , che all essiccante [vale che pieghi, inchini, o sim.). E 259. Fece duepiacevoli purghe, e bevve vino acciajato a pasto, e rivoltato, percio ogni intervallo si aprire l ostruzioni e ad ammollire ed umettare ed impinguare. 4. non puo cagion di mal lettere e dietro, e di un pianeta che si avanza libri diretti a favore, ed e che con una sua lettera diretta al suddetto sig. cav. Francesco, ella stridesse seco un diretto, o indiretto. In modo privilegio ed immunita, che quelle che non solo gli altri, ma Cicerone Luce che viene dall abbietto, un primo atto, quali furono scritte diversissimamente da aves E quello che dico delle orazioni, intendo di tutte dalle Pistole in fuori, e massimamente in quelle dirette a T. Pomponio Attico. Dati Giulio Disf. di Cacc. p. [ con l altra sua getta. Gianfigliazzi. Dati Cari, in Lelt. Accad. Crusc. p. 58. Un 17. (Man.) Io vorrei un V. S. 111.ma. Segner. Lett. a Coi. IH. p. 43. Ho veduto subito le scritture da V. A. S. a dalla cosa stessa, senza che [t.] Agg. 1 dei piu. dalla pers., diretta, che l uomo altre opere di Cicerone, le e che 6. lied Cons. ma non sa aperto, di traverso. M. V. che acquistasi con un secondo atto, nel quale di tempo cominciar a tornar ed e per cosi dire, la scienza delh coscienza. [t.| La cognizione diretta e sintetica di 10 di gennajo, che ; nella riflessa e il pericolo dell errore. (Rosm.) Diretta relativamente si puo chiamare anche dice piu che coll k. per se riflessa) quando si considera rispetto ad un altra riflessione fatta sopra di lei. Aureo lat. [t.] Participio miriti diretta, Discendi su elettori nominano (C) Che la fortuna, che tanto s aspetta, Le poppe Per Destro contrario di prore, Si che la classe correra diretta (cioe, a diritto segno, pesano sulle peri, e le u son le Manco. Fr. Baro. 361. 3. (il/.) Lancia dardi con la man diretta, E rose alquante 1. Produceano lettere dirette al Tien per la via e volto dirittamente, per linea retta. Fr. Barb. 250. 4. (C) 8. Per Diritto, Sist. 3. Quando cresce . 27. altri elettori che Giusto, Buono, Conveniente. (C) 10. [t.| Imposte dirette, che a buon segno). 7. volgera cose direttamente e stabilmente, contr. d Indirette, che pesano sulle cose neiressere tramutate da conseguenza di conseguenza, purche dirette pers. a pers. 11. Per diretto. Post, avvero., vale Direttamente. Pass. 332. (C) Avvegnache non possa adoperare dentro alla mente per diretto o per indiretto. 12. Per modo amicizia vera. Varch. Pros. var. determinato, chiaro, immediato e preciso, od venuta in K DIRETTO. Part. sapere, dalla cognizione riflessa 3. 106. (M.) Ordino con certe leggi penali, alla camera del Papa obbrigatc, chi per modo diretto o indiretto venisse contro a V. li. p. 10. (Mat.) [Gen.] Dicesi che del monte,... 15. (i lus.) [Ross.] Detto di Accordo od Armonia. [Ross.] Prendesi tuttavia ordinariamente uffizio. ^ Indiretto e quello opposizione a Rivoltato. Sacch. Lett. esercitarlo ; Indiretto, con cui puo sempre cangiare in qualunque uffizio colui che deve 45. Oggi questo vocabolo in simile significato non sussiste se non per contrapposto a Rivoltato; e poiche ogni intervallo puo essere le purghe furono dirette ad puo considerare come diretto. 14. (Fis.) [Gher.] Luce diretta, o sim., vale il contrario, o diverso di Luce riflessa, Luce rifratta, Luce diffratta ; cioe stesso favellava, l possieda con luminoso per se, distinguesi il molo, dicendolo diretto Egualmente direttamente. se non e ne riflesso, eslens., modo metaforico. Ed in 1. (Astr.) Diretto. Si dice de pianeti, quando apparisce che camminino secondo l ordine de segni. G. V. 12. 40. 4. (6 ) Troverai che 1 pianeto di Marte entro nel segno del Cancro a di 12 di settembre nel detto anno 1345, e stette nel detto segno, tra diretto e retrogrado, inlino a e piu conforme al vero ritrogradando torno in Gemini. (Astr.) [Gen.] Si dice parimente Diretto il molo d retrogrado farsi 2. fagotti di secondo l ordine de sono i danari una quantita poi conseguentemente la terra sara In modo rigirato, meno di pass. Da Dirigere. zodiaco avra passato l arco yn con moto diretto. (Astr.) [Gen.] Mare diretto in senso di alta marea o flusso del mare. Gal. Sist. 3. Veggo in un tratto cessar questo moto e senza intervallo alcuno si pensa la cognizione prima, la medesima acqua in il sapere e il volere il mar diretto. 336. (Vian.) segni. Gal. termini crescono proporzionalmente o con in proporzione diretta d un altra quando cresceproporzionalmente al crescere di questa. Guid. Gr. Inst. u"aritm. 87. Non conviene adoperare tal regola se non quando i Che 1.236. [) Il Par. diretta o con reciproca proporzione.