Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

AFFATTO

affatto
affatto

 
spacer

Voci che contengono:

 
Voci che contengono AFFATTO:

AFFATTO
AFFATTO AFFATTO
CONTRAFFATTO
CONTRAFFATTORE

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



AFFATTO. Avvero. Interamente. |r.] Aff. a In tutto ; ma 30. 86. Ma ch egli e di poi imbottalo per 518. (C) 11 popolo di Bologna a furia voleano uscir fuori; ma da loro capitani la negazione La ragione e si affatto allatto pagare le sue sconfitti. Passav. Specch. Penit. anche talvolta Senza scella, Senza vile affatto intercessor non sono, 1. 376. Io mi ero le carni degli uomini e delle femmine, state alcun tempo sotto terra, innanzi ch elle si consumino affatto. Petr. Rim. 1. 224. Amor s ingegna Ch i mora affatto; e n cio segue suo stile. Cresc. Agric. volg. 528. I cacciatori questi arbori risegano, ma Ricciard. 11. 90. (C) In possano per se. Ar. Far. riguarda, segnatam. i fatti, ColVAgg. Tass. Gerus. sospendendo Non pero debbe aver la colpa affatto. Bern. Ori. 32. 2. la rinforza. Fag. la loro Che lavedria chi non e cieco affatto. Celi Benv. Vit. di tanto orrore quanto sono affatto. Forlig. non affatto, si Op. 2. 318. (Gh.) A negando, come Per allatto, Per mettemmo mano insu le nostre cosi segui per quindici di affatto, che subito si mosse idea negativa, sema la parlic. Tass. Lett. 5. bello in questo senso, affatto. [t.] Nel seg. VAffatto E. Geli. 179. Dico quando io s .Ľn Giusto affatto, che tu non dovresti ingannarmi. Cecch. Comm. 1. a rubare, senza provedere di che noi ci ritragghiamo, accio Michea non si apponessi affatto. = Salviat. Tac Cron. (Gh.) Immantinente che parve a quei Franciosi avere vinta la seconda nave, cominciarono 592. E sara ben vincere cavato la sete affatto. E che cader del Sarto. fatiche. 4. Affatto D una quantita intesa di principiare il ballo..., 14. 22. (C) E riguardando a me..., Che puzzo di carogna corrotta..., e Agevolmente d impetrar mi credo... [Cam.] Cecch. Comm. 2. 20. Ch io origine, avrebbero cagionato... 8. benigno affatto. E 2. 134. E se ha da stare ; e ad affatto, mando si vaglia. Vas. Vit. Andr. del Sarto. Sono molti disegni di sua mano, e tutti buoni, ma particolarmente e bello 74. Non abbandoni me poverello un cavallo... che fu tenuto bello affatto. 3. Con l Avv. [Cam.] Vas. Vit. Andr. pochi giorni si rimise grossa, non e 201. Si senti faceva poco [t.] Affatto. preceduto da alcuni aggiunti forma degli avverbiali che si adoperano comunem. per dare maggior forza al discorso tutte le cose che aveano. tutt a due intensivo della negazione ; sebbene dell Affilio positivo. Salv. Granch. Bianchin. Islor. Cint. 138. Piu questo non e non facesse quivi lasciato stare oltre ventiquattr ore, lo ritornerai nel tino a Moise che 1 e non le sfoderammo alternativamente, dice il vocabolo. Vili. G. affatto, e beilo. Corsin. Star. 47. (C) Faraone, temendo clic come alla promessa sua mancasse, per allora il levarsi la maschera per affatto. [t.] Per l allatto, e affatto ad esso (al trattalo) qualcosa di piu che il semplice Affatto, ne si puo raddoppiare come Affatto affatto. K. Affatto, vale l allatto. Soder. Coltiv. 83. distinzione, usandosi col verbo Pigliare, e sim. (C) ti. E trovasi pure Ad affatto, usato col verbo Fare in signif. di Senza scelta, Senza distinzione, Fino all ultimo. Guid. Pis. Fior. hai. Mess. 479. Era l la morte de fini affatto, Non ci a dire per altre ventiquattr ore; spade, populo si partisse con , a/fermando o un tratto 7. [t.] Tutl a fallo. (Non so se abbia esempii antichi, e se non rassomigli troppo al tout-a-fait de Frane.) Targh. Relaz. Febbr. 194. (C) Se pero tutte quante le febbri della corrente epidemia fossero state unicamente e tutt affatto putride e d una sola lo farei, e gli sarei Con furo ritenuti, acciocche non compiessono Comm. assoL, senta il Niente, o nulla affatto di queste cose. imbottalo nella botte, ov egli positivo e negativo, e dice non si penso, e l affare se n ando interamente in dimenticanza.[t.] Niente affatto ; e intensivo. Ma non e 2. affatto quello... E appresso: 2. 175. (C) Non so altro che lo dichiari e lo regga. II principe in sulutp 2. d uomini dabbene. neg. La pazienza mi manca Affatto Fece affatto. [Cam.] G. infortuna d essere affatto Si si fastidioso s approssima ai sensi (C) Levane il vino e Prol. (C) Questo nome (il granchio) Non e senza misterio affatto.