Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

BIANCO

bianco
bianco
bianco

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



BIANCO. S. m. quelle greche pitture fu dato colori, opposto al Nero. vo farbujo affatto della vista..... Che non e nero ancora, e 1 bianco muore. Pelr. Cam. 6. e bruno , fig. per 1 giorno, ch io le luci apersi Nel elevata , ma al piano Ar. Fur. 15. 72. L una via di ossido metallico. Biring. altra a nero. [t.] Prov. Tose. 118. L un dice bianco e l gli arcatoli nel muro o opinioni differenti.) [t.] Prov. Tose. 236. Passata la festa, il pazzo in per nero vale il medesimo. l abuso fatto). 2. Per Oggetto bianco. Dant. Purg. 2. (Mt.) Poi d ogni parte ad esso d Olanda. (Chim.) [Sci.] E Fag. Rim. 3. 265. 1. A poco a poco un altro a lui n uscio. [t.] Prov. Tose. 213. II bianco e il nero han fatto ricca Vinegia (il cotone e il pepe). (Tom.) PI. Cresc. 5. 48. Si mettano le foglie punto niuno, che e dove e come dicono, di colpi, non essendo l artiglieria la luce..., Purg. 2. Lo mio Maestro ancor non fece motto, Mentre voce oggi piu non si l ali. 5. [t.] magno volume Cron. 61. I Bianchi e Non le scrivere, lasciandoci il posto, per poi scrivere meglio, o altri per noi. Sass. Lett. 73. (Man.) Che quando in questa parte voi punto bianco, o per altro per leggere poi in cattedra in un foglio quello che voi avete risoluto, non sara i grandi, e appresso tra anche Lasciare lo spazio, e bianco. Far vedere nero retta. [Cont.] Fra le due Nel nostro testo abbiamo lasciato lo slesso. Matt. Franz. Rim. Op. 2. 70. L abbiam, dico, lasciato in bianco, porcile nel vero par che vi manchi checchessia. [t.] Foglio sottoscritto in bianco; quando orizzonte. Tart. N. sci. L. lasciando che altri poi scriva sopra quello che a lui parra , e dimostrando piena approvatone e fiducia. 4. [Gont.l Dare il bianco, Smaltare di bianco. Dicesi del color bianco dato a fuoco sui vasi di terra per vestita a che i primi bianchi aperser 14. Con zio , mori n signif. dicesi i Bianchi e si smaltano (i vasi anche Dare ad intender bianco che Fan coperta dura e vaga al rozzo aspetto. E v. 4. Li maestri boccalai 1 (stagno) calcinano per far li vetri e dare il bianco a lor vasi. [Cont.] Dicesi anche Dare il bianco quando si tolgono le rozze apparenze di muro nuovamente arricciato o sporco, imbiancandolo a calce. Fiorav. Spec. sci. i. 30. Distemperare calcina, far volte, smaltar muri, dare il bianco alle stanze. 5. [t.] a un partito preso. Non tracce di colori o di figure in una superficie, imbiancandole. [Val.] Algar. Oper. Scelt. 2. pregi, ecc. Fag. Rim. 2. questi. D. 1. 24. Ogni d oggidi dar di bianco a ogni cosa. [Cam.] Lanz. A. Pitt. 1. 51. A Uno degli estremi de [Val.] Commettere ingiustizia. Guicc. Avveri. altre da un pittor trecentista. [t.] Fig. Togliere le tracce d una cosa, Abolirla, Annullarne Fam. Por nero in bianco Dar di bianco; Togliere ne vegg io digiuno G. [Val.j Dar di bianco ad un autore. Disconoscerne ( autorita, i 66. Troppe bisognerebbe cancellarne delle 40. Chi salta fuori pettoruto e franco, E la propria volonta, Regolar la i visi bianco e bruno. 10. bianco. = Salvin. Annoi. Mur. d una penna in mano. questa o quella bianco e l Pirot. li. direbbe, si dee dar di bianco a quegli autori per altro puri e netti, ov ella si trova? 7. [Val.] Dardi bianco a una cosa. Fig. Occultarla, Non esporla a vilipendio. Forlig. Cap. ad arte meste, Che 251. il bianco dal nero. Aver tanto di buon essa (la scienza) E 242. Il vitellajo acconcia [Camp.] Dicevasi anco: Discernere bianco Mettere in carta. Buon. Fier. Sapere ben distinguere il bene dal male, (cosi fu franco) Spesso il Bon. Canz. xix. 3. L uomo in cui senso da conoscere la verita delle femmine, ponendovi dar di [Camp.] Mutare bianco e bruno, per Recare mutamenti in una scrittura, Alterarne la sentenza. Tlant. Par. 15. Leggendo nel Lasciare in bianco, una o bianco, Per districarsi di qualunque (Parla del gran libro di Dio.) 11. piu nulla. austero Dipinger nelle vedere il bianco minor, che el fa del intendere a uno una cosa per un altra. Maini. 4. 40. (C) E perche e istorici, i quali negli occhi vita, Dimostrano a me poi il bianco pel nero, [t.] Anche: Far vedere il nero sim. in bianco. Salv. Avveri. per bianco. Fr. Jac. Gal. Dial. sist. 173. (C) Guardati da barattiere , le ne [t.] Pane, Vivanda cotta in l uso Bianco ne sara per nero. Lo stesso che 1 ner per bianco. Nella Corsin. Torracch. 20. 37. Uom, ch altrui creder fe il vero dal falso. Bin. bianco per nero e Mostrare o Far vedere, ecc. stesso signif. dicesi Convertire o sim. il nero in bianco. Jac. Nardi. Vit. Tebald. (Mt.) Ma, sopra gli altri, di che Salo. buri. 3. 78. (Man.) andanti in punto bianco. E per la di coloro che vivono, ardiscono di convertire manifestamente il male in bene, e il nero in bianco? Dicesi anche Mostrare altrui nero per bianco, e vale lo spazio in bianco.[Val.J supplizio diremo che siano degni Chiama piantar carote il popolaccio Quel che diciam mostrar nero per muta mai bianco ne bruno. impaccio. Ed di terra) di bianco, marina con palle fasciate. [Val.] fan quasi per linea . osservanza delle leggi si fa Mostrare o Far s imbiancano le mura. Lab. ad intendere dan bianco per nero. 12. Fare del bianco nero, fig. vale Far cose che non si dovrebbero fare, Fare inganno. Sass. Lett. 108. (Man.) Stiracchiano le di mira sempre obliqua all con la linea leggi, dando spaventano ciascuno clic capita loro 88.( 2. (Mt.) Comincio la Far prevalere ingiustamente rivede le buccie all Aldighieri, cosa a siw modo, Vojer essere ingiusto. Bind. Bonich. Canz. i. Corazz. 274. Ma la ragion non Tiro fatto per il piano cogliere in cagione Quel cli e per nero vale Dare la quale gli accomuno... 20. di bianco, e sostituitene delle 39. Ancora per Oh quanti Che 1 ner bianco nero. 13. [Camp.] Far delle cose nere biacche, per Far credere vero il falso. Volg. Metam. rinchiudesse da se, egli cadrebbe ad ogni bocca. I seguenti esempi quelle altissime montagne di punto avvezzossi di l are delle cose nere bianche. 14. [Val.] Parer nero il bianco. Non conoscere il vero. Pule. Morg. 12. 4. E Carlo e ritornato gia suo amico, E cio ch e bianco gli pareva nero. 15. [Val.] Vendor nero per bianco. Darla ad intendere. Pule. Morg. 25. Io so che tu se pur quel Giano antico, A cui bianco per nero si vende. 16. gli effetti. [t.] Dar di sul bianco, Mettere un po di nero sul bianco. Scrivere, i. Ma l ora e 1. 3.1. (C) Ne (Fanf.) Dant. Inf. 25. (C) avvero., vale Orizzontalmente. [Cont.] G. in sul bianco Con un propellile fanno del bianco [G.M.] Cucire di bianco. (Cucitora o Cucitrice di bianco.) Cucire camicie, e altra biancheria fine. 18. Di punto in bianco ed anche Di punto bianco. Post, Con questo tanto por nero dalla furto, punto in bianco. Una colubrina livellata, e con essa si tirassero tiri di punto in bianco, cioe paralleli all scrivesi il poprio nome , vale, Quando ilmaggior propone Di dell orizzonte che da Tes. Br. 2. 35. (C) lo quale, non svariato che N. sci. IV. xm. 262. gli occhi loro , le potente a spingere una palla di ferro orizzontalmente, certi bianchi In un tratto, All improvviso. delle rose, gettati i picciuoli, non si da elevazione. = T. 1. 15. 15. (M.) 4. (Mt.) Il Bianco pesce tiri di punto in bianco verso Levante e verso Ponente. Un, non sapea che, bianca, Si fecero piu tiri di punto in bianco verso la con F.] Quel segno che Yarch. Stor. 2. 273. I lasciate il tutto in bianco, bel nero e nel bianco. dell orizzonte, il qual modo [Cors.] Dant. sicche la macchia, punto in bianco, venivano [Val.] 248. di quelle piacera di porre (Mt.) intersecazioni della traiettoria 2. 152. (Man.) Or perche 17. nero, e loro sinistre interpretazioni, asse dell anima, dicesi imbrattate, mentendo, idoli pajono. 24. quella che e piu lontana G. Sist. il. i. 172. G. G. anche gli antichi nella pratica cosi l intendevano, quantunque la erronea loro credenza nel moto orizzontale dei projetti li conducesse alla preced. spiegazione. Capob. Cor. mil. 17. Tirare in alto alle cime di dimostrano dall arte del padre, in bianco, che con altra sorte de pezzi non se li avrebbe potuto arrivare. Celi. Vit. i. 27. Con la quinta parte della palla il peso con piombi e , che si estrae dai passi quegli sfacciati son bugiardi Di punto in bianco vale fig. che son dalla cioe di (C) [t.] E del fare e del dire: (forse dal pronto poter segnare un punto sul bianco, e dal contrapposto del bianco col nero). Di secco in secco, solamente del parlare, inaspettato e per lo piu inconveniente. [Tor.] Dat. Lep. p. 31. Lanternone... una volta nell anticamera della Granduchessa di punto in bianco mi disse : ch e del Canonico vostro questa cosi fatta composizione e e vero? 19. (St. mod.) [T.] Parte civile in Tose, composizione non entri alcuna parte pitture, e secondo [Val.] Far Opp. Pese. Ci restano da _ E nel pi. G. bambagello e con certi altri altresi [Val.] alla fine che contradizione vituperosa inconveniente. In questo della mia polvere, detta palla i Neri, [r.] Camp. Din. U non si piu parole. Ghibellini si proposono lasciarsi menare a Neri, e di consentire cio che domandavano, accio non avessono cagione di fuggire la pace. = E 2. 50. bue fino alla pelle d i Bianchi e Ghibellini, ad bianco nero. E per (Pitt.) [Manf.] Bianco d argento. Specie di biacca piu fine , che giova per conservare ai la trasparenza , cosi chiamata, colori quantunque nella sua divisione di Ghibellini, distinta da d argento. 21. Bianco di balena. (Chini.) [Sei.] E lo stesso che Spermaceti, ed e quella materia solida, bianca, cerosa stagni calcinati mi portava dugento diversi cetacei, tra cui la balena. Bianco di cernssa. (Chim.) [Sei.] E la Macca di piombo. Bianco m appario Sagg. nat. esp. una qualita particolare di biacca, piu fina della consueta. Bianco di Venezia. (Chim.) [Sei.] Sorta di co. lore bianco.Bianco di zinco. (Chim.) [Sei.] Lo stesso che Biacca di zinco. 22. (Ar. Mes.) Quella materia di color bianco bianco dell occhio, quando comprende [t.] Distinguere (C) E chi non sa che le mura affumicate, non che Ed al Petrarca ancor vuol su la biacca, diventan bianche, ed oltre a cio colorite, secondo che al dipintor (Man.) e di sotto 11. sopra il bianco ? 25. [Camp.] Liscio con cui le femmine s imbiancano le carni. Volg. S. Gir. 97. Dipingono con V. 7. avanti. E vale lisci i visi e Ne anco una colubrina sia cui faccie ingessate e di troppo bianco dai moderni Punto in bianco [II. bianco resta (senza nulla; per altro vermiglio. (Qui fig. d altrove per imberciarvi, allor che tirano a segno, che generalmente e bianco. Segner. Crisi. Instr. 2. 5. 9. Sino al tuo nome dovrebbe essere inaudito fra Cristiani, mentre ogni tuo disordino non e altro division tra il popolo e alla vita di Gesu Cristo, e che una saetta scoccata quasi di mira in bianco si puro. 25. (Zool.) Specie di pesce. Salvin. credere il bianco feruto (ferito). considerare i vien legato all amo. 2fi. [t.] Bianco dell occhio; piu semplice e com. che Albugine. = Frane. Sacch. Op. div. 118. (M.) La sesta e la albugine, o I bianco dell occhio,... Questo colla quale faccie, 2. 8. per umori parte di sotto. chiamano i bombardieri tirare di accieca la luce. Salvin. Disc. 1. 236. Dice... che il lornero, cioe le pupille, erano nerissime ; il lor bianco, cioe i giri attorno, bianchissimi. 27. Bianco dell uovo vale Albume. t.} In questo senso non ha plurale. = bombardieri e detto tirar di La ragione, come se 1 bianco dell uovo, che aggira il tuorlo, non tenesse e non lo XI. Falso figliuolo , sottile in sul guscio. 28. (Ar. Mes.) [Cont.] Fare i panni in bianco, Conciare cuojo in bianco vale Lavorarli senza tingerli d alcun colore. Spet. nat. xi. 147. Tutti i drappi allora fannonsi in bianco, e bianchi vanno dal tintore. regna, Discerne evidente. 9. ogni sorta di cuojo ij bianco dal cuojo di (C) La terza disavventura ebbono agnello. fare del bianco fa vedere. bianco (che non ha preso il colore).