Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

DEH

deh

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



DEH. Interjezione che esprime diversi affetti. [?.] Esclamazione, per lo piu, di preghiera. Ter. in sensosim. ha Hem. Nelgr. "EXso;, se ti piace. 4. stringe, e dice a ciascun Deh, a Dio, la terza aspira tu di paese lontano qual 21. 2. (C) Deh e interjezione che significa deprecazione ed esortazione. Dani. Purg. 5. Deh, perche vai? deh, perche non t arresti? Bocc. Nov. 2. 6. Deh, amico mio, perche vuo tu entrare con ragione non ispieghevole laberinto, ne A portar sopra 1 Iddio ben ti dia, dimmi, vieni 6. Talora e SI, donna, rispose. Allora diss io : deh, dirami d onde, s e lecito. Pelr. p. 1. 203. Seco mi 2. n. 10. (Mi.) passo : Deh, fosse or Deh, quale amor si licito poco. E p. 2. 89. Deh, porgi mano all affannato ingegno, Ed a lo stile stanco. 2. se intrata eschi ; or di pentimento. Petr. san. 232. (C) Deh, non rinnovellar quel che n ancide. Bocc. Nov. 25. 9. Deh, quanto mal feci a non aver misericordia del Zima mio. Ma. Lab. 260. (C) Deh, Bocc. g. 2. n, 5. (Mt.) Deh, va o magnificare. Bocc. g. 7. lasciaci dormire, Pieta, domina l E: e Segno del re morte dello sparviere. due prime lettere rimandano anima mia dolce, e interjezione garritiva. Bocc. fatica? E Fiamm. L.&. (Mt.) 5. Segno di approvare con Dio, buon uomo ; . 9. (Mt.) Deh, come la donna ha ben fatto a andate : oh! fanno i Ruberto, qualora fatte cose? Boez. 90. (M.) Deh, qual pieta, interjezione esclamativa. Bocc. Nov. animis Io dimandallo: giovane, se cielo il mio cordoglio ? e sospira. = But. Inf. angel fu si presto coelestihus irae? Ugurg. Deh! cotante non prendo io del piacere, quando io ne posso avere ? 7. Interjezione interrogativa. Petr. canz. 5. 3. (C) qui quel miser pur un o si degno, Quai figli mai, quai donne Furon materia a si giusto disdegno? 8. [t.] Esci, mista d Nov. tu di ? i. 8. (C) Deh, perche ire nelle anime celesti ! 9. Talora che parole son quelle che 72. 8. (C) Deh, andate, vendicare la ingiuria con la preti cosi egli la fece 2. 70. Deh, o scherniscimi tu, tessendo in questa interrog. Virg. Tantae nel quale ora onde tu eschi entri, e ora onde Segno eli compassione, di dolore, pieghi tu cerchio maraviglioso di divina simplicitade? 10. Per 3. Segno d irrisione. che dich io? l armata di lusinghe. Bocc. g. le Pelr. p. maggiore, tutta insieme concatenata... a grandissimo agio vi potrebbe essere entrata.