Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

DEVOTO

devoto
devoto

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



DEVOTO e DIVOTO. Agg. [T.] Le due polii, e civ., congiunta con ma, essendoci de casi in cui l una non si suole scambiare coll altra ; ne dicendosi amici. Arch. Stor. II. Statuti o Divoto alla casa imperiale, come si dice Devoto; ne dicendosi Luogo, Chiesa, Cerimonie devote, Devozioncella, ma piuttosto Divote e Divozioncella; gioverebbe, col Grassi, destinare [t.| I suoi devoti, intende e non sente che delizie (dell Eden) Sentite prima Devot. Non badi dunque alla confusione che fanno gli es., chi vuole con potesta e volonta, ubbidienza ; cosi Devoto e figliuoli, [t.] Devoto a Part. del lat. Devoveo ; e la forma Devoto piu tiene di questa orig.; onde non sarebbe impr., ancorche non sia com., dire: Si e devoto al sacrifizio ; dove non si potrebbe Divoto. / Lat. lo dicevano delle vittime offerte in volo per promessa, vita insieme con coloro a prego. Car. En. 8. 276. (Gh.) Enea fu delle viscere pasciuto Del saginato, a Dio devoto, bue (luslralibus extis). Ass. Car. En. 12. 291. (C) Anche col ferro, Si com era uso, alle devote belve amore. Anco senza idea di Essere devoto al suddito ; pers. che altri sacrifica, o si figura o finge di cosi le vittime umane offrivansi e che sacrifica se stessa a quello. 2. Siccome sul capo dell animale offerto D. 2. 32. (C) Cosi uomini dalle colpe loro o de loro maggiori; sacrificare, a un principio ; e si offrivano per espiazione di colpe e sventure comuni ; simbolo Accenna sol; gia nei devoti significa Intera sommessione all altrui o comechessia soggetto puo Essere Che di se e dell arme empie lo speco In mezzo al foro, orribilmente voto, [t.] I Decii similmente devoti amore che le sara morte. chi da, o si da, Atene. Mitologia. 5. Per estens. devota a futura peste (all le due non solo di a libera morte. = Car. En. 2. 833. (Gh.) E come a morte Devoto, ove piu folti e piu feroci Vide Si la dove ubbidia la si mosse. E 11. 117. E cio ma il modo puo piegarsi a morte anch egli : Con Venolo s affronta,... [t.] Lucan. Destre devote al combattere. Ass. in senso far di Assalonne). [t.] Devoto 5. 4. [t.] Or. Petti devoti dipendenza Figliuola devota Divoto, Credente.) 4. Piu espressami, come Part. pass. Destinato.Cur, E i. IO. 050. (C) A morir devoto Fu per l armi d Evandro. t Per Imprecala, Male/Ietto. [t.| Hoc. Impia... Devoti sanguinis aetas. Cosi Devoto alle Furie, Abbandonato a loro dall altrui imprecazione e dalla colpa propria. — Virg. Uf/urg. 30. Dido Destinato, ma non senza spontaneo per l esercito tiene anco del senso di Troppo lett. la traditi.; dicendo, Ne va come devoto ad sia chi neghi al cittadin Anco nel seg., modo lutto lai., stesso che altri, leggendo, discerna. si d affetto de tempi mod. Alf. Cong. Pan. a. 3. se. 2. (Gh.) Gia in alto stan l ignudi ferri; accenna, della gran Vittima redentrice. Pelr. petti Piombar li vedi, e a liberta dar via (rotali alla pena). 6. Il seg. appartiene agli usi che meno un perditempo troppo ridicolo qui lo rechiamo perche espressam. ci si congiunge l idea del voto secondo Vorig. Tass. Ger. 1. 23. (Man.) Ne altri usi migliori. li. t devoto D adorar la. gran tomba e sciorre il voto, [t.] D. 2. 20. Che, e ingegnato... tener la provinciaf e il cielo (nell Eden, [t.] Gioven. Cliente dedito e teste formata, Non sofferse di star sotto alcun velo ; Sotto il qual se devota fosse stata, Avrei quelle ineffabili Devouement da Devotion, Devoue da e poi... 7. Siccome repubblica anche Tiberio in Svet. Dell voto offre la cosa o la pers. o se e che rappresenta ; ma L attaccamento piu o meno sincero e ajulare in intero di disposinone e di Cesare.) Ma non se Cesare sugli Beatrice: ed io, che tutto a piedi De suoi comandamenti era devoto, La mente e gli occhi, ov ella [t.] Non solo un servo 703. Devoto, cioe apparecchiato tutto d obbedire li suoi comandamenti. (Ma a piedi di quelli non e bel modo.) D. 2. 6. (Man.) Ahi, gente che dovresti esser devota, E lasciar seder Cesar nella sella, Se bene intendi cio che Dio ti nota. (O Guelfi, dovreste, in quel ch e di Cesare, ubbidire a fatto. pregavano i mali provocati vuole vittime devote alla pagana : o, come Prop. dice d Andromeda, Devota monstris. —Se deve il suddito Essere devoto al governante, dovrebbe il governante devota, nel trasl., anco di ma andatelo a dire! Eppure principe per amor della patria; animo mio a voi devoto. [t.] Altri e devoto al ; Codro re, per in altri si fa devoto alla patria in servigio del principe che dice d amarla; altri nelle due devozioni non forme, come i Fr. distinguono d esser devoto a se stesso. ~Stor. Enr. 1. 14. (Man.) i nemici, incontr a lor terra in pace, mantenerla devota allo Imperio e reverente alla Santa Chiesa. Eva), come volo, cioe come devoto, ma puo, e piu In questo senso a modo di Sost. [T.j Ces. Con secento devoti, de quali la condizione si e questa, che godano tutti i vantaggi della o Femmina sola, e pur devoto a distinto uso consentire, liberta, a morte, della Parte e della Universita de Guelfi, e de devoti di Santa Chiesa. = G. V. 12. 108. 2. (C) De devoti della casa reale. 9. si son dati Divoto a (C) (Ma al manto ; forme son d uso ; cap. 8. (C) Curzio discernere ; ma di qualsia sommessione piu o meno affettuosa e operosa. = Tac. Dav. Ann. i. 103. (C) Perche fu nemico di Germanico, e seguitava ad esser divoto alla moglie orig. dell Agg. e il persona, a dottrina, a partito, in corpo e in anima. volle, diedi. But. Purg. 32. lor venia, non men devoto, chi a te. 8. nobilmente, dirsi : Moglie devota e la Pesti devota futtrrae). a suoi genitori, Giovane buono, a vecchi autorevoli. — Amante devoto sa di cel. o d iron., perche l amore che non si conclude con un vincolo legittimo, e per lo noteremo in Divoto ; ma o troppo serio, o le due cose insieme. [t.] Cuore devolo. Petr. Canz. (Man.) Tornai sempre devoto a primi rami (Laura, lauro; al quale rimase appeso, sul sim. nel Petr. Canz. Segnar le tempie. [t.| Vittima sommessione bene la pedanteria delle congiure tutto dedito a chi s ama e alle cose di lui. [t.] Amico devoto. 10. Locuz. che tengono dell astratto. [t.J All amicizia. — All altrui bene. — Al dovere. = Menz. Sat. 7. 157. (Gh.) E i chiari spirti alla virtu devoti. E Op. 2. 260. Quest alma, a bei pensier devota, Di cibo si nudria dolce e soave.